Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Acquadolce
Tubertini Acquadolce
Smal's Marigliano Tubertini, successi!

Smal's Marigliano Tubertini, successi!

Correvano  gli anni 80 quando, quasi per gioco, un gruppo di amici riunitisi nel negozio di pesca Smal’s, a Marigliano, comune alle porte di Napoli,  decisero di organizzare  una gara amatoriale di pesca in una cava privata, con il solo scopo di riunire tanti amici pescatori i quali, messi in linea, se ne dettero, sportivamente, di santa ragione.
La manifestazione attirò tantissima gente, ognuno in possesso dei materiali e delle attrezzature più disparate: dalle canne fisse alle classiche bolognesi;  in quegli anni la pesca al colpo in Campania cresceva sempre di più grazie ad un campo gara riconosciuto a livello nazionale,  il fiume Volturno nel tratto che scorre nella bella cittadina di Capua, scenario di tante gare e finali dei Campionati  Italiani, sia a squadre che a livello individuali.
Fu grazie a questo bellissimo campo gara ufficiale Fipsas che nacquero diverse società di pesca al colpo,  tra cui, proprio nel 1982, anche quella società denominata Società Sportiva Cannisti Smal’s, con sede a Marigliano, fondata  da Monda Domenico Andrea,  primo Presidente e  tutt’ora ancora al timone del sodalizio campano. Monda è animato da una energia incredibile e continua tutt’ora  nella sua opera, quasi non avvertendo la fatica dei tantissimi anni di agonismo.
Nei primissimi anni di vita la Smal’s  inizia a praticare le discipline delle acque marittime, settore che negli anni e fino ai giorni d’oggi ha regalato tantissime soddisfazioni ai campani,  sia a livello nazionale che a livello internazionale.
Più difficile la situazione nel settore  acque interne, dal quale non giungevano grandi soddisfazioni, non per demerito dei partecipanti ma per una situazione oggettiva che vedeva la provincia di Napoli penalizzata dalla cronica carenza di campi gara; nonostante tutto ciò, non sono mancate le partecipazioni dei Soci della Smal’s  ai campionati promozionali e regionali.
Fu nel ’97 che si ebbe una svolta nella Smal’s, quando il Presidente Monda, proprietario del negozio di articoli da pesca presso il quale si riunivano tanti appassionati di pesca al colpo, lancio una proposta/sfida a 4 ragazzi, “ammalati di pesca ed agonismo”, che erano soliti confrontarsi sul mondo delle competizioni di cui leggevano sulle riviste dell’epoca, quella di costituire e rappresentare la Smal’s nelle competizioni in acque interne.
I quattro, che rispondevano ai nomi di Pasquale Papilio, Ettore Scala, Pietro Lonardo e Gianluca Tommaselli, all’epoca non erano propriamente amici ma semplici conoscenti che condividevano una enorme passione per l’agonismo; Monda, però, aveva visto giusto e, con il fiuto del talent scout, aveva gettato le basi per la costituzione di un quartetto che, di lì a poco, avrebbe regalato grandi soddisfazioni al sodalizio napoletano.
Accomunati dalla passione e da un mix di adrenalina e voglia di mettersi in gioco in questo sport, Pasquale, Ettore, Gianluca e Pietro costituirono ben presto una squadra, anzi un gruppo con la G maiuscola, come amano definirsi loro, che ormai da 16 stagioni veste i colori della Smal’s nelle competizioni in acque interne e, dopo alcuni anni di rodaggio, ha iniziato a farsi conoscere in tutto il Sud Italia, partecipando a competizioni ad ogni livello, sia individualmente che a squadre.
Per molti anni il quartetto napoletano ha portato i colori della Smal’s sui vari campi di gara, contando numericamente sempre e solo sulle proprie forza; da alcune stagioni, però, il settore Acque Interne della società si è ampliato, grazie all’innesto di giovani forze attirate dall’entusiasmo e dalle gesta di Papilio e compagni, arrivando a contare 17 agonisti che nel 2013 hanno composto 3 squadre con le quali hanno disputato rispettivamente il girone A del Trofeo d’Eccellenza Sud, il Trofeo Regionale Campania ed il Trofeo Promozionale provinciale.
I risultati, ad ogni livello, sono stati oltremodo lusinghieri. Vediamoli assieme:
    •    Pasquale Papilio, Ettore Scala, Pietro Lonardo e Gianluca Tommaselli hanno disputato il Trofeo d’Eccellenza Sud, girone A, chiudendo al 3° posto assoluto, podio che ha confermato il valore dei napoletani dopo l’argento conquistato nel medesimo campionato lo scorso anno. Da rimarcare anche il 3° posto assoluto di Scala nella graduatoria individuale;
    •    La squadra B, composta da Luigi Napolitano, Leonardo Giugliano, Carlo Nunziata e Francesco Nunziata, è risultata la vincitrice del Trofeo di serie B Campania! Un quartetto, questo della Smal’s, composto da assoluti debuttanti in questa categoria, infatti arrivavano tutti dall’ottima seconda piazza ottenuta l’anno precedente nel Promozionale provinciale. A livello individuale Luigi Napolitano ha vinto la classifica individuale con 4 primi, roba da pochi, Leonardo Giugliano è giunto subito dietro e a seguire  i fratelli Nunziata Carlo e Francesco tra i primi dieci. Una vera messe di successi!
    •    Molto buona è stata anche la stagione della squadra C della Smal’s che conclude terza nel Campionato Promozionale  Provinciale, guadagnandosi  l’accesso al Trofeo di serie B Campania 2014 grazie ai risultati di Carmine Panico, Aniello Piccolo, Luigi Giannettino,  Nando Moccia; una menzione anche  per il grandissimo Carmine Panico, ottimo terzo assoluto nella graduatoria individuale al suo debutto ufficiale in un campionato di pesca al colpo.    

Il riconoscimento di questo lavoro, oltre che alle gesta degli agonisti del sodalizio napoletano, lo si deve ascrivere anche all’affiancamento del  logo Tubertini come sponsor tecnico accanto al prestigioso nome della Smal’s di Marigliano, affiancamento di cui Papilio e compagni hanno potuto usufruire grazie al prezioso lavoro di Umberto Di Tella, nome mitico dell’agonismo del Sud Italia e titolare del negozio Pesca In, punto di riferimento tecnico della Smal’s, il cui aiuto non è mai venuto a mancare in questi anni ai partenopei.

 

 

                                                                                                                                         Angelo Borgatti