Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Acquadolce
Tubertini Acquadolce
E il

E il "Pella" fa il tris!

Dire che è uno specialista della pesca in fiume è riduttivo, per Giuseppe Pellacani della Lenza Forlivese Tubertini, ma altro aggettivo è difficile da trovare per uno che si è preso il lusso di vincere per tre volte il Titolo individuale italiano di pesca in fiume, la specialità classica della pesca al colpo, quella fatta con la bolognese, waders, giubbetto multitasche e... via pedalare su e giù per piane e correnti.

Teatro della edizione 2014 di questo Campionato Italiano ancora una volta il Bidente nel tratto a monte di Forlì, fiume su cui si è formata una intera generazione, forse anche due, di grandi esperti di barbi, cavedani, carpe ecc.
E ancora una volta il Bidente/Ronco ha offerto il meglio di se stesso, offrendo nasse a doppia cifra a tanti agonisti presenti e sicuro divertimento per tutti.
Due le gare in cui si è svolto il Campionato Italiano, disputate una al mattino ed un il pomeriggio di domenica 31 agosto ed in entrambe le prove il forlivese ha vinto il proprio settore, prima con quasi 6 chili di pesci e poi, il pomeriggio, con oltre 11 chili di barbi e cavedani. La somma di questi due pesi ha consentito al "Pella" di aggiudicarsi il terzo Scudetto individuale.
Ma il podio di questa edizione ha visto un altro agonista Tubertini salirvi sopra, al terzo posto: si tratta di Roberto Lusa del GPO Tubertini, un amante di questa specialità classica. Per il forte agonista di Imola la soddisfazione di un bronzo strameritato dopo tanti successi in gare di campionato. Tra i protagonisti di questo Campionato anche personaggi di spicco della pesca al colpo di alto livello come Moreno Ravaglia della Lenza Emiliana Tubertini, che non solo se la cava alla grande con breme, carassi e roubaisienne, ma sa dire la sua anche con la bolognese e le gambe a mollo nel fiume. Il campione di Imola ha disputato una strepitosa seconda manche al termine della quale ha portato alla pesa quasi 15 chilogrammi di barbi e cavedani pescati... in meno di un metro d'acqua! Strepitoso.
La foto a corredo della news è proprio di Roberto Lusa ritratto davanti al negozio Pro Fish di Imola gestito proprio da Moreno Ravaglia e da Lino Spuri Zampetti: un "covo" di campioni!

 

 

                                                                                                                                         Angelo Borgatti