Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Acquadolce
Tubertini Acquadolce
La Smal's completa una bella stagione...

La Smal's completa una bella stagione...

E anche quest’anno nel finale della stagione ci si è ritrovati a confrontarsi con l'appuntamento che segna la fine di un’altra annata agonistica: la Coppa Sud.
Anche se non inserita nel calendario ufficiale FIPSAS, questa bella manifestazione è molto sentita e porta a sfidarsi le migliori squadre che hanno ben figurato nei vari campionati di pesca al colpo, Promozionali, Regionali ed Eccellenza Centro e Sud, 30 squadre partecipanti in rappresentanza di Lazio, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, per un totale di 120 concorrenti, tutti posizionati lungo l’intero campo gara, il Lago Le Due Isole di Capua (Ce). Impeccabile come sempre l’ormai collaudata macchina organizzatrice, con a capo Clemente Carlino gestore dello splendido impianto.

Il torneo era suddiviso in tre prove senza scarto; oltre che ad eleggere la squadra vincitrice si è stilata anche una classifica individuale, tanto per mantenere alto lo spirito agonistico.
La prima e la seconda prova hanno visto subito le solite squadre darsi battaglia, come d’altra parte è successo per tutto il campionato, con il San Marzano che subito ha fatto 6 penalità nella prima e 14 nella seconda prova e si è presentato con sole 20 penalità alla finale; subito dietro i ragazzi del L.C. Brezza, che invece nelle 2 prime prove hanno portato a casa 28 penalità; terze, quasi appaiate, le 2 squadre dell’ A.S.D Smal’s Tubertini con la squadra B a 31 penalità e la squadra A con 33 penalità e via tutte le altre, a completare una classifica che contava ben 30 squadre.
Quindi tutto rimandato alla gara finale che si è disputata domenica 14 dicembre, sempre nel medesimo impianto. Purtroppo, le condizioni meteo dei giorni precedenti, che hanno portato le temperature a diminuire fino a stabilizzarsi intorno a zero gradi, hanno portato l’acqua ha raffreddarsi tanto che i nostri cari amici pinnuti hanno rallentato di molto la loro attività; in virtù di queste considerazioni, chi in un certo senso ha esagerato con la pastura o chi non è ricorso ad accorgimenti vari sulle lenze e nei diametri dei fili e dei galleggianti stessi, si è ritrovato, in un clima del tutto invernale, ad indossare il fatidico cappotto, croce nera di tutti gli agonisti.

Al suono finale la classifica finale ha detto: primi l’A.S.D Smal’s Tubertini squadra B, che con sole 9 penalità recupera tutto lo svantaggio e chiude con 42 penalità superando il San Marzano, che stecca facendo 24 penalità e chiude seconda a 44; terzi a pari merito l’altra squadra quella A dell’ A.S.D Smal’s (tubertini) e il L.C. Brezza (colmic) con 47 penalità, mentre riguardo alla speciale classifica individuale troviamo Luigi Napolitano dell’A.S.D Smal’s che con 3 primi si aggiudica il super premio finale.


 

                                                                                                                 Angelo Borgatti e Paquale Papilio