Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Acquadolce
Tubertini Acquadolce
La Blue River Tubertini supera Medelana

La Blue River Tubertini supera Medelana

Dopo l’antipasto del 4° Memorial Van den Eynde del 1° aprile scorso, le formazioni partecipanti al Trofeo d’Eccellenza Centro sono risalite al nord nel week end dopo Pasqua, per affrontare le prime due prove del loro campionato, programmate appunto sulle sponde del Po di Volano, a Medelana. 

Purtroppo il meteo ha pesantemente condizionato prove e gare di questo primo week end agonistico degli agonisti del Centro Italia, influendo anche sul campo di gara e sui suoi pesci.

Nella gara del sabato, le acque di questo braccio del fiume Po si sono presentate piuttosto veloci, obbligando i partecipanti ad affrontarlo anche con lenze da 20 grammi per esercitare una buona azione di pesca volta a catturare le tante breme presenti. Vittoria di tappa nettissima per la Blue River Tubertini A, che con sole 5 penalità complessive precede tutte le altre formazioni. Prima delle inseguitrici la gloriosa Goldenfish Tubertini A, con 13 punti. 

Diametralmente opposte le condizioni della corrente nella seconda prova, con acqua praticamente ferma o quasi ma meteo ancora peggiore, con pioggia insistente a rendere tutto ancor più difficile. Impostazione completamente diversa, quindi, viste le condizioni del fiume, con lenze molto più leggere e pasturazione adeguata. Fortunatamente i pesci di Medelana hanno mitigato il forte disagio dei concorrenti concedendosi con maggior disponibilità a tutti e facendo registrare una media di pescato decisamente migliore rispetto al giorno precedente. Le formazioni targate Tubertini si sono ripetute ad alto livello anche in questa occasione, con l’ottima seconda piazza di giornata della Blue River A, 12 penalità, e la 5^ della Goldenfish con 17.

Le ottime performance delle due Società nella due giorni ferrarese le colloca saldamente al vertice della graduatoria provvisoria, rispettivamente con 17 e 30 penalità complessive, con un buon margine di vantaggio, soprattutto per i ternani, sulle prime inseguitrici nell’ottica della vittoria finale. Da non sottovalutare anche l’ottima prestazione della formazione B della Blue River Tubertini, che torna a casa dopo il week end ferrarese in quinta posizione assoluta, con 35 penalità totali, a dimostrazione della grande collaborazione interna alla Società nella condivisione di tecniche e strategie.

E’ Luca Sdrubolini, della squadra A del team umbro, a farci la descrizione delle due gare sul Po di Volano:

“Innanzi tutto voglio dirti i nomi dei miei compagni di squadra: Daniele Fogliani, Giammarco Ippoliti ed Andrea Agostinelli.”

 

Vuoi dirmi come avete trovato il campo di gara, Luca?

“Il fiume è molto bello e tecnico, con buone catture. Nella prima gara le condizioni sono state ideali e la pasturazione con Turbo black e terra di riviere Van den Eynde ci ha consentito di mantenere sotto punta le breme con regolarità, tanto che vinciamo la gara con soli 5 punti. L’acque ferma di domenica ci ha obbligato a modificare la meccanica d’azione della pastura e le modalità di pesca, impiegando galleggianti molto più leggeri. Comunque siamo andati molto bene anche in questa occasione.”

 

Un bel successo anche di Società, il vostro…

“E’ vero, visto che anche la squadra B è andata molto bene ed ora è al quinto posto assoluto. Grazie anche a loro per tutto quanto hanno fatto.”

 

 

                                                                                                                                              Angelo Borgatti