Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Acquadolce
Tubertini Acquadolce
News mare riva

News mare riva

Una soluzione al blocco barico di alta pressione e al mare piatto.
Chi ama pescare da riva, surf, bolognese o altro, durante il periodo in corso ha poche soluzioni per tentare qualche buona cattura. Non pinne ma tentacoli, siano essi di seppie, maggiormente di giorno, oppure di calamari e totani.
Dalla Tubertini una proposta allettante per praticare l’eging senza svenarsi ma con attrezzi molto affidabili.
La Neptune Sepia è prodotta nelle misure di 1 metro e 80 e di 2 metri e 10 ed è una cannetta molto affidabile, bene anellata e abbastanza economica. L’abbiamo provata abbinata al mulinello Ryobi Oasis 3000 e nell’occasione abbiamo utilizzato le nuove totanare Owner.
Buoni i risultati con seppie in diurna e qualche calamaro al buio. Si lancia l’artificiale facendolo posare sul fondo, poi brevi recuperi più rasenti al fondo per la seppia, quando sentiremo che il nostro artificiale sarà notevolmente appesantito procederemo a un calibrato recupero senza mai strappare. Il guadino completerà l’opera. Spiagge abbastanza profonde, scogliere poggiate su fondi sgombri e panchine portuali sono i luoghi deputati a questa divertente pesca.

La Neptune Sepia presenta alcune caratteristiche interessanti come l’impugnatura in EVA e il ridotto ingombro per il trasporto. Sul manico che ospita il porta mulinello si innestano con grande precisione ciò che potremmo definire arco e punta della canna.
L’Oasis 3000 è un mulinello affidabile e a personale opinione molto dedicato a questa tecnica. Peso e capacità di filo imbobinabile lo rendono anche perfetto per la pesca con la bombarda o ancora l’inglese pesante. La bobina metallica risulta solida e affidabile per l’imbobinaggio di trecciati che invece su bobine anche metalliche ma poco robuste, può determinarne la deformazione.
´╗┐

 

                                                                                                                                         Mimmo Marfè