Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Acquadolce
Tubertini Acquadolce
Save the fish

Save the fish

In merito all’iniziativa “SAVE THE FISH”, promossa dal sito Match Fishing, dalle Riviste Pesca In e Noi Pescatori con il patrocinio della FIPSAS, ho voluto sentire il parere di alcuni tra i più importanti imprenditori del settore tra cui il “nostro” Lele Tubertini, entusiasta dell’iniziativa, come potete leggere da queste righe.
A tutti coloro che ci leggono la raccomandazione a firmare la petizione sugli appositi moduli che potete reperire sulle Riviste suddette. Ecco le risposte del Biancone alle domande:

DOMANDA: Cosa pensa Lei in merito all'iniziativa "SAVE THE FISH" volta a sensibilizzare gli Organi legislativi sulla necessità di introdurre norme di contenimento numerico della specie "cormorano" promossa dal sito Matchfishing.it e dalle testate Pesca In e Noi Pescatori con il patrocinio della FIPSAS?

TUBERTINI: Finalmente qualcuno che comincia ad occuparsi del problema! In altri stati europei sono già state prese iniziative in tal senso, non solo sul controllo numerico degli aironi ma anche sulla nidificazione e sul controllo delle uova deposte. E’ inconcepibile che si consideri da proteggere una specie che, come quella di cormorani, è da anni in via di espansione numerica in Italia e non certo a rischio di estinzione. I cosiddetti esperti dovrebbero andare a verificare il sistema di caccia di questi uccelli e il loro reale impatto sulla fauna ittica. Quando uno stormo di cormorani prende di mira un corso d’acqua è la devastazione. Abbiamo sott’occhio quanto successo nel Parco del Ticino o in Po a Torino e, ora, ad Ostellato e nel ferrarese. Sono assolutamente d’accordo con la vostra iniziativa.

DOMANDA: Cosa possono fare Aziende importanti del Settore come la Sua per promuovere e sostenere questa iniziativa?

TUBERTINI: Come sostegno all’iniziativa, io posso dare innanzi tutto la mia solidarietà in prima persona. Come Azienda possiamo sensibilizzare tutti i pescatori associati alle formazioni da noi sponsorizzate affinché aderiscano alla petizione, anche se ritengo che non ci sia pescatore in tutto il Paese che non sia solidale con questo orientamento.

 

                                                                                                                                        Angelo Borgatti