Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Media Tubertini Acquadolce
Tubertini Acquadolce
GPO Tubertini B, Top promozionale bolognese

GPO Tubertini B, Top promozionale bolognese

La quinta ed ultima prova del Trofeo di serie C di Bologna ha confermato l’annata straordinaria dei colori del GPO in questo campionato, letteralmente dominato dalla formazione B del Presidente Rizzatti.
Parlare di dominio per Davide Viaggi, Roberto Emiliani, Gianni Tosi, Giuliano Marinella e Gianni Pezzoli non è un iperbole, se consideriamo che chiudono il campionato con un distacco di 16,5 penalità sulla seconda classificata, la Lenza Casalecchiese Tubertini. Terza in graduatoria ancora una formazione che veste il logo Tubertini, la UP Cento!

La tecnica usata prevalentemente dalla maggioranza dei presenti il 27 ottobre scorso è stata la roubaisienne per insidiare delle breme generalmente difficili da ingannare e comunque di taglia estremamente variabile, tanto che qualche pesce “ di peso” in nassa ha quasi sempre fatto la differenza.
Come di solito, le lenze prevalentemente usate dagli agonisti sono state quelle comprese tra 0.50 e 1.50 grammi, oltre a qualche veletta, impiegata per affrontare meglio il movimento delle acque del canale. 
Tra tutti il migliore è stato Giuliano Marinella del GPO Tubertini B, che ha fatto registrare quasi 9 chili di pescato, mentre mediamente sono bastati 3/4000 punti per aggiudicarsi il settore o fare comunque buoni piazzamenti.
Marinella, assieme a Gianni Tosi, Davide Viaggi e Roberto Emiliani, ossia la formazione B del GPO Tubertini, sono saliti sul secondo gradino dl podio di giornata, con 12 penalità, una in più dei vincitori e lo stesso numero della terza, ancora una formazione del GPO, la A (Stefano Ferioli, Davide Babini, Luca Francini e Gianni Pezzoli).

Il GPO B, oltre al Regionale B Emilia Est del 2014, con questa vittoria si aggiudica anche il diritto a partecipare alla Coppa Italia del prossimo anno.

 

 

                                                                                                                                         Angelo Borgatti